Collegamento diretto tra ictus e apnea ostruttiva del sonno

Un’altra causa di malattie cerebrovascolari, in particolare l’ictus, è stata identificata e provata, un sintomo di apnea ostruttiva del sonno.
La presenza di apnea ostruttiva del sonno in un paziente aumenta il rischio di ictus di 2-8 volte rispetto alle persone che non hanno disturbi respiratori durante il sonno. Avere un grave grado di apnea notturna peggiora significativamente il decorso di un ictus cerebrale. La disabilità dovuta a ictus è al primo posto tra le malattie che causano disabilità.

Soffri di sindrome da apnea notturna?

Nell’ictus, il danno cerebrale si verifica quando l’apporto di sangue e ossigeno a un’area limitata viene ridotto o interrotto. L’apnea ostruttiva ricorrente del sonno causa marcate fluttuazioni nel flusso sanguigno cerebrale e, in alcuni punti, può esserci una diminuzione critica della perfusione cerebrale e dell’ictus.

L’arresto respiratorio e la mancanza di ossigeno sono una risposta allo stress accompagnata dall’attivazione del sistema simpato-surrenale e da un aumento della pressione sanguigna. Anche l’acidosi ipercapnica e il duro sforzo respiratorio aumentano la pressione sanguigna. I pazienti con apnea notturna hanno un livello più elevato di pressione sanguigna, soprattutto di notte, che è sfavorevole in termini di sviluppo di malattie cerebrovascolari. La forma più formidabile è l’accidente cerebrovascolare acuto – ictus.

Durante lo studio dei parametri dell’emodinamica cerebrale in pazienti con apnea notturna, è stata mostrata una significativa diminuzione della velocità del flusso sanguigno volumetrico nell’arteria carotide interna e del flusso sanguigno cerebrale volumetrico totale. Considerando che l’apporto alterato di ossigeno al cervello coincide con l’aumento della pressione sanguigna e l’ipossiemia, diventa chiaro perché l’apnea ostruttiva del sonno diventa una causa diretta dell’ictus. Inoltre, è stato dimostrato che l’apnea ostruttiva del sonno causa aterosclerosi carotidea precoce, che tende a progredire fino all’ictus.

Esiste anche una relazione inversa tra ictus e apnea ostruttiva del sonno, che in questo caso è già una complicanza dell’ictus. L’emergere della sindrome da apnea ostruttiva del sonno dopo un incidente cerebrale peggiora le condizioni del paziente
ed è un segno prognostico sfavorevole. Si raccomanda di condurre un esame più approfondito dei pazienti che hanno sofferto di accidente cerebrovascolare, con denunce di russamento, sonno interrotto e affaticamento. L’eccessiva sonnolenza e il pensiero alterato, caratteristici della sindrome dell’apnea ostruttiva del sonno, rendono difficile il recupero di un tale paziente.

Da quanto sopra risulta che la prevenzione dell’ictus dipende dall’accuratezza della diagnosi e dell’individuazione dei casi di apnea notturna. Ed è estremamente importante sottoporsi a screening per l’apnea notturna per i pazienti che hanno già avuto un ictus, perché se la respirazione non viene corretta, le possibilità di un secondo ictus aumentano. C’è un tasso di mortalità più elevato nei pazienti con accidenti cerebrovascolari e apnea notturna non trattata. Studi condotti in 10 anni hanno portato alla conclusione che la mortalità dovuta ad attacchi cerebrali acuti è 3 volte maggiore nei pazienti con apnea notturna rispetto ai pazienti senza disturbi respiratori durante il sonno.
Il metodo principale per diagnosticare la sindrome da apnea ostruttiva del sonno è la polisonnografia (eseguita in clinica ea casa), che consente di chiarire la diagnosi, la gravità della malattia e la necessità di una terapia adeguata. CPAP – la terapia è di gran lunga il metodo più efficace per correggere i disturbi respiratori del sonno.

Leggi altri utili articoli correlati:

  • Cos’è la sindrome da apnea, come sospettarla e riconoscerla
  • Trattamento efficace per l’apnea notturna presso il Centro di Medicina del Sonno
  • La terapia CPAP è il modo migliore per trattare la sindrome da apnea
  • Fai il test dell’apnea ostruttiva nel sonno!

Leave a Comment

en_USEnglish
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock